Strategie per il Cambiamento

1 minuti di lettura

L’ambiente intorno a noi si evolve a una velocità sempre maggiore. Mai come adesso il significato di quanto diceva Eraclito: “Non c’è niente di permanente, tranne il cambiamento” è stato evidente e attuale.

Nel mondo del business, una ulteriore conferma viene dai risultati del recente sondaggio di KPMG, pubblicati nel “Global CEO Outlook 2016”, dai quali emerge chiaramente la convinzione che i prossimi 3 anni saranno i più critici degli ultimi 50 anni, proprio a causa degli enormi cambiamenti attesi a livello globale e l’impatto delle diverse situazioni geo-politico/economiche.

Il rapporto di KPMG, risultato delle interviste condotte su un campione di 1300 CEO di aziende di varie dimensioni, in 28 paesi, mette in evidenza la necessità di dar vita a un cambiamento significativo per affrontare l’industria 4.0(automazione, interconnessione, robotica cognitiva, gestione e analisi dei dati e cosi via) e continuare a prosperare nel lungo periodo, anche se il 59% degli intervistati ammette di non disporre ancora di una strategia efficace, tale da permettere di contrastare la concorrenza.

l'industria 4.0

La ToC ci mette a disposizione diversi strumenti per affrontare questo problema da un punto di vista sistemico; il primo strumento riguarda il ciclo di gestione del cambiamento (1. Perché affrontare il cambiamento, 2. Cosa cambiare, 3. Quale soluzione adottare (cosa diventare) e 4. Come dar vita al cambiamento) mentre il secondo riguarda la gestione della strategia attraverso un metodo che aiuti concretamente nella fase di esecuzione e nel portare a compimento, con successo, l’iniziativa.

Per saperne di più e verificare come possiamo aiutarvi ad affrontare con successo un cambiamento, contattateci per richiedere un incontro preliminare, senza impegno.

Tags: , ,

Categories:

Ultimo aggiornamento:

Lascia un Commento